Basilicata zona arancione ma scuola in Dad

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

La Regione Basilicata da oggi in zona arancione ma scuola in Dad. La Basilicata "sarà in zona arancione, ma non è possibile in alcun modo abbassare la guardia - ha scritto ieri su Facebook il governatore Vito Bardi - Il momento è delicato, AIFA ha appena predisposto il blocco di Astrazeneca in tutta Italia e non abbiamo ancora la dotazione di vaccini necessaria".

"Per questo motivo - ha spiegato - sarà disposta la chiusura di tutti gli istituti di ogni ordine e grado dal giorno martedì 16 a sabato 27 Marzo. Infine, di concerto con i Sindaci, ho disposto la zona rossa per i Comuni di Francavilla in Sinni, Latronico, Montescaglioso e Senise fino a domenica 21 Marzo".

"È un momento delicato - ha ribadito Bardi - Non dobbiamo nascondere le difficoltà e anzi rinnovo l'appello alla responsabilità: i comportamenti individuali fanno davvero la differenza".

Nell'ordinanza firmata dal presidente della Regione si legge che "sono sospese le attività dei servizi educativi dell'infanzia di cui all'art. 2, comma 5, del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, e le attività scolastiche e didattiche delle scuole di ogni ordine e grado si svolgono esclusivamente con modalità a distanza. Resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l'uso di laboratori o in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l'effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, secondo quanto previsto dal decreto del Ministro dell'istruzione n. 89 del 7 agosto 2020, e dall'ordinanza del Ministro dell'istruzione n. 134 del 9 ottobre 2020, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata". Restano aperti gli asili nido.