Basket: impresa Nigeria, team Usa ko in amichevole 90-87

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Las Vegas, 11 lug. – (Adnkronos) – Una partita e un successo storico che vanno ben oltre il risultato di una gara d’esibizione giocata in preparazione delle Olimpiadi di Tokyo ormai alle porte. La Nigeria, guidata da Mike Brown e piena zeppa di giovani talenti Nba, ha battuto per 90-87 a Las Vegas il Team Usa, trascinata da un’ottima difesa – al pari per atletismo alla potenza di fuoco americana – e scatenata in attacco grazie alle 20 triple mandate a bersaglio. Soltanto nove anni fa, alle Olimpiadi di Londra nel 2012, la Nigeria aveva subito dagli Usa una sconfitta per 156-73, incassando così il peggior ko per margine nella storia dei Giochi.

Un lunghissimo percorso di crescita completato in meno di un decennio, con protagonisti inattesi come Gabe Vincent – riserva dei Miami Heat e autore di 21 punti con 6/8 dall’arco: “Mike Brown sta facendo un lavoro clamoroso con noi: stiamo mettendo insieme una nuova cultura di pallacanestro, rifondando dalle basi un movimento che mostra già di raccogliere i suoi frutti. È tutto nuovo, ma non abbiamo limiti. Nelle gare amichevoli che il Team USA ha iniziato a giocare dal 1992 – l’anno del Dream Team di Barcellona – il record della squadra americana era di 54-2 prima della partita di questa notte contro la Nigeria, battuta nell’ultimo incontro d’esibizione per 110-66.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli