Basket: Meneghin, 'Italia compatta e coraggiosa, nessun traguardo le è precluso'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 set. – (Adnkronos) – "E' stato un piacere veder giocare l'Italia ieri. Una squadra compatta, coraggiosa che ha fatto girare bene la palla e ha quasi sempre preso i tiri giusti. Un secondo tempo di livello altissimo, contro la squadra favorita per vincere l'Europeo. Davvero complimenti ai ragazzi e al Poz". Il monumento della pallacanestro italiana Dino Meneghin commenta così all'Adnkronos il successo degli azzurri del ct Pozzecco sulla Serbia negli ottavi di finale dei campionati europei di pallacanestro.

"Ora nessun traguardo le è precluso -sottolinea Meneghin-. Ora affrontiamo la Francia, un'altra delle grandi favorite al titolo, piena di giocati Nba ma scenderemo in campo senza paura perché la convinzione che ci ha dato il successo di ieri ci aiuterà moltissimo".

L'ex presidente della Fip esalta alcune individualità degli azzurri: "Tutti bravi ma una menzione particolare va data a Spissu che ha fatto una prova al tiro magistrale, a Melli che ha giganteggiato sotto canestro e a Fontecchio". Un plauso anche al ct. "Poz è sempre stato divisivo ma se siamo ai quarti ha grandi meriti, ha creato un gruppo compatto, gli ha dato una carica incredibile e l'immagine più bella sono i suoi ragazzi che al termine del match di ieri sono andati ad abbracciarlo".