Basket: mercato Nba, Irving vuole i Lakers, il futuro potrebbe essere a Los Angeles

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

New York, 4 ago. – (Adnkronos) – Sin da quando è scoppiata la situazione in casa Brooklyn Nets, con la richiesta di Kevin Durant di essere ceduto, il futuro di Kyrie Irving a New York è sembrato in bilico. Indipendentemente dalla sua decisione di esercitare la player option in suo favore per rimanere nel suo contratto, nel suo futuro sembra esserci un cambio di costa da est a ovest. Secondo quanto detto dal reporter di The Athletic Jovan Buha, al momento i Nets non sembrano interessati a scambiare Irving fino a quando non si risolverà la questione Durant, ma ci sono già state discussioni con i Los Angeles Lakers — che al momento sembrano l’unica destinazione possibile per Irving, anche perché gli unici a essere davvero interessati a lui. Brooklyn però non ha alcun interesse a ricevere il contratto di Russell Westbrook in uno scambio per Irving, perciò ci sarebbe bisogno di una terza squadra per far funzionare la trade, oltre che di una forte compensazione in termini di scelte da parte dei gialloviola.

Se anche non dovesse risolversi subito la situazione, in ogni caso, secondo Buha il futuro di Irving è a Los Angeles: “Tutte le indicazioni portano ai Lakers come destinazione preferita di Irving se lascerà Brooklyn, che sia via uno scambio tra ora e la deadline del mercato a febbraio, oppure la prossima estate quando sarà free agent e i Lakers non avranno più il contratto di Westbrook a libro paga”. Anche Buha, però, sottolinea come con Irving ci siano poche certezze in generale, visto quanto facilmente può cambiare idea da un momento all’altro: ora come ora però è il mercato a scegliere per lui, visto che la lista di squadre interessate si esaurisce con la squadra di LeBron James, al netto dell’incertezza che regna anche attorno all’estensione di contratto del Re.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli