Basket: Nba, Gallinari torna e Atlanta batte Miami

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Atlanta, 24 apr. – (Adnkronos) – Vittoria fondamentale in chiave playoff per gli Hawks (33-27) che ritrovano Danilo Gallinari sul parquet e battono i Miami Heat (31-29) con il punteggio di 118-103. Atlanta, senza Clint Capela a causa di un problema alla schiena che lo costretto a fermarsi come la caviglia di Trae Young, si affida ai 21 punti con 5/9 dall’arco e 8 assist di Bogdan Bogdanovic, a cui si aggiungono i 20 con 8 rimbalzi di John Collins: la squadra della Georgia porta così a casa la sesta vittoria nelle ultime otto gare.

Mancava in campo da 14 giorni anche Danilo Gallinari, alle prese con un infortunio al piede che lo ha costretto a fermarsi per sei gare. Il n°8 azzurro parte come al solito in questa regular season dalla panchina e chiude con 17 punti in 22 minuti, tirando 5/11 dal campo, 3/7 dall’arco e aggiungendo 5 rimbalzi a un match da +13 di plus/minus. Atlanta aggancia così New York al quarto posto a Est (33-27 il record), facendo scivolare Miami in zona play-in.

Alla squadra di coach Erik Spoelstra invece mancano soprattutto energie nel finale, con un quarto periodo in cui gli Heat segnano soltanto tre canestri dal campo di squadra: alla sirena finale sono 21 punti per Kendrick Nunn con cinque triple a bersaglio, 19 realizzati da Jimmy Butler con 7 assist e la prima doppia doppia in stagione per Trevor Ariza da 13 punti e 10 rimbalzi. Con questa sconfitta Miami perde il tie-breaker nei confronti degli Hawks: in caso di arrivo a pari record, Gallinari e compagni saranno sopra in classifica.