Basket: Nba, infortunio al tendine del piede destro per Harden, resterà fuori un mese

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Philadelphia, 3 nov. -(Adnkronos) – Problemi al tendine del piede destro per James Harden: la peggiore notizia possibile per i Philadelphia 76ers, costretti così a rinunciare al contributo del 'Barba' per almeno un mese, dopo che in questo ondivago avvio di regular season (4-5 di record) l’ex giocatore dei Brooklyn Nets era stata una delle poche costanti in quanto a rendimento per la squadra della Pennsylvania. Harden, reduce dai 24 punti e 10 assist messi a referto nella sconfitta contro gli Wizards della scorsa notte, si è presentato ai nastri di partenza della regular season in grande forma fisica e pronto a mettersi a disposizione dei compagni (come ben raccontano i 17 assist distribuiti sempre contro i capitolini non meno di tre giorni fa, record in carriera eguagliato). Peccato che proprio ora che Joel Embiid pare recuperato – fuori nelle ultime tre gare per un’influenza e modesto nel rendimento nelle prime due settimane di stagione – sarà lui ad alzare bandiera bianca: un mese che si preannuncia dunque in salita per Philadelphia, mentre Harden sarà a lavoro per recuperare dal problema al piede – ennesimo contrattempo a cui coach Doc Rivers dovrà riuscire a far fronte.