Basket: Nba, Paul trascina i Suns al successo sui Pelicans

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

New Orleans, 3 nov. -(Adnkronos) – Soffrono più del previsto i vice-campioni in carica dei Suns (3-3), scivolati anche a -20 a metà secondo quarto contro i Pelicans (1-7). Da lì in poi è il professor Chris Paul a salire in cattedra e spiegare pallacanestro, chiudendo con 14 punti e soprattutto 18 assist per propiziare la vittoria per 112-100 in rimonta dei suoi, armando la mano di Mikal Bridges (22 punti), Frank Kaminsky (17) e JaVale McGee (18), oltre a Devin Booker da 18 accendendosi solo nel finale con 9 punti in fila per chiudere i conti.

Con questa ennesima prestazione eccezionale Chris Paul ha scavalcato in un colpo solo Mark Jackson e Steve Nash, salendo al terzo posto nella classifica dei migliori assistman con 10.346 passaggi vincenti per i compagni, piazzandosi alle spalle solamente degli irraggiungibili John Stockton e Jason Kidd. Sesta sconfitta in sette partite per i Pelicans, che non riavranno Zion Williamson probabilmente per un altro mese e la cui stagione sembra già finita. A salvarsi dal grigiore Jonas Valanciunas (23 punti) e Josh Hart (16 punti).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli