Basket: Nba, senza Embiid i Sixers cadono in casa contro i Bucks di Antetokounmpo

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Philadelphia, 10 nov. -(Adnkronos) – I campioni Nba in carica dei Milwaukee Bucks (5-6) si impongono in trasferta 118-109 contro i Philadelphia 76ers (8-4). Per i padroni di casa seconda gara consecutiva senza Joel Embiid – fermato dal protocollo di sicurezza contro il contagio da Covid-19 – in piena emergenza e priva dei principali talenti a disposizione di coach Doc Rivers. Philadelphia parte forte nel primo quarto (avanti anche in doppia cifra) ma viene riacciuffata nella seconda frazione e superata dal 27-16 di parziale degli ultimi 12 minuti

Seconda vittoria nelle ultime sette partite per i Bucks, guidati da un Giannis Antetokounmpo da 31 punti, 16 rimbalzi, quattro assist e un paio di stoppate, che perde smalto dall’arco (0/2) e soprattutto dalla lunetta (7/13). Ai suoi bersagli si aggiungono quelli di un Grayson Allen da 25 punti – autore di una delle triple decisive nel quarto periodo – e i 19 di Bobby Portis.

Le prova tutte Tyrese Maxey in casa Sixers, leader del quintetto con i suoi 31 punti con 12/24 dal campo, protagonista insieme a un Andre Drummond da 17 punti e 20 rimbalzi con 8/13 al tiro. Positivo come al solito anche Georges Niang in uscita dalla panchina da 21 punti e 5/7 dall’arco.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli