Basket: Nba, sospeso per un anno il proprietario dei Phoenix Suns

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Phoenix, 14 set. – (Adnkronos) – In un lungo documento diffuso dalla Nba, la lega ha spiegato di aver deciso di sospendere per un anno Robert Sarver – proprietario delle due squadre di pallacanestro di Phoenix, sia i Suns che le Mercury in Wnba – a seguito di un inchiesta partita dopo il 4 novembre 2021, quando Espn ha pubblicato un lungo articolo in cui raccontava della difficile situazione per i dipendenti all’interno delle due franchigie. Un report indipendente stilato da uno studio legale che ha intervistato oltre 320 persone e acquisito e analizzato più di 80.000 documenti, definendo così anche attraverso mail, chat telefoniche e video un quadro della situazione. Ciò che è venuto fuori sono le “chiare violazioni” da parte di Sarver di una condotta standard sul posto di lavoro attraverso l’utilizzo di linguaggio razzista, trattamenti discriminatori nei confronti delle donne, bullismo e continue allusioni sessuali nei suoi comportamenti.