Basket: paura a Milwaukee, 3 feriti in una sparatoria fuori dall'arena dopo gara-6

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milwaukee, 14 mag. -(Adnkronos) – Una serata diventata un incubo a Milwaukee a margine della sconfitta subita in gara-6 contro i Boston Celtics: non distante dal Fiserv Forum, tre persone sono state raggiunte da colpi d’arma da fuoco – una vera e propria sparatoria che ha scatenato il panico generale all’uscita dall’arena dei Bucks, con i tifosi fuggiti via in strada e con la folla terrorizzata sparpagliata in ogni angolo. Stando a quanto riportato dalla polizia locale, una donna e un uomo sono stati portati subito in ospedale a causa delle ferite – insieme anche al terzo uomo colpito, in condizioni meno gravi degli altri due. Gli agenti hanno fermato un 29enne, tenuto in custodia a seguito di quanto successo e stanno indagando sull’accaduto.

Dopo il lungo inverno di Milwaukee, i tifosi Bucks per la prima volta infatti potevano godersi una giornata calda e dare il via a un appuntamento tradizionale e di festa fuori dal Fiserv Forum: attraversati i metal detector, tutti pronti a godersi la partita nel maxi-schermo a pochi metri dai protagonisti sul parquet. La franchigia del Wisconsin aveva annunciato che fuori dall’arena si erano radunate altre 11.000 persone (oltre a quelle entrate a seguire il match), pronte a godersi la sfida nei maxischermi – una festa diventata tragedia quando, a un minuto dal termine del quarto periodo, i colpi d’arma da fuoco hanno terrorizzato la folla che ha iniziato a correre in ogni direzione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli