Basket: playoff Nba, crollo Atlanta, Milwaukee vince gara 3, 113-102

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 giu. (Adnkronos) – Vittoria cruciale conquistata da Milwaukee in gara-3, 113-102 contro Atlanta, che vale il 2-1 nella serie valida per le Finals della Eastern Conference. L'uomo in più dei Buck è Khris Middleton che chiude con 8 punti, 11 rimbalzi e 7 assist, raccolti tirando 15/26 dal campo e 6/12 dall’arco. Una prestazione al limite della perfezione, coronato da un quarto periodo da 20 punti (da solo ha segnato più di tutti gli Hawks messi insieme, fermi a quota 17 nell’ultima frazione): è il primo giocatore nella storia dei Bucks a chiudere un quarto quarto con così tanti punti in postseason negli ultimi 25 anni.

La performance perfetta, nel momento di maggior bisogno. Non solo Middleton, ma anche un grande contributo dal solito Giannis Antetokounmpo, autore di 33 punti con 13/21 al tiro (1/2 dalla lunga distanza), condito con 11 rimbalzi, 4 assist e tante giocate di intensità molto utili anche in difesa.

Sconfitta complicata da digerire invece per Atlanta, convincente nei primi tre quarti e trascinata come al solito da Trae Young: il giovane leader degli Hawks segna 15 punti nel solo terzo quarto, in un match per lui da 35 punti complessivi con 12/23 dal campo, 6/14 dall’arco e 4 assist. Young mette così a referto l’ottava gara da 30+ punti in una singola postseason – il secondo migliore all-time al pari di LeBron James tra i giocatori al di sotto dei 23 anni (Amar’e Stoudemire il migliore con 11 partite da 30+ nel 2005).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli