Basket: playoff Nba, Dallas super Utah 4-2 e si qualifica per la semifinale di conference

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Salt Lake City, 29 apr. -(Adnkronos) – Si spegne sul ferro con la tripla con spazio sbagliata da Bojan Bogdanovic la stagione degli Utah Jazz, battuti in casa in volata da Dallas 98-96 che si prende il quarto successo nella serie e una qualificazione alla semifinale della Western Conference che potrebbe segnare la fine di un’epoca per la squadra di Salt Lake City. I Mavericks, sotto per la prima metà di gara, trovano il 36-19 di parziale che li riporta in vantaggio e chiudono il match in un testa a testa deciso dalla tripla di Jalen Brunson, a cui Utah replica con un infrazione di passi di Mike Conley.

Luka Doncic vince così la prima serie playoff della sua carriera, grazie ad una prova da 24 punti, 9 rimbalzi e 8 assist in una partita in parte imprecisa sotto l’aspetto realizzativo (8/21 complessivo), ma in cui trova un paio di triple a bersaglio determinanti nella volata finale. Sono 24 i punti anche di Jalen Brunson, mentre Dorian Finney-Smith ne aggiunge 18 e Spencer Dinwiddie 19 in uscita dalla panchina: sono loro i quattro cardini (e tiratori) attorno a cui gravita l’attacco Mavericks. Ora Dallas sfiderà i Phoenix Suns per un posto nella finale di Conference.

Sarà una lunga estate di riflessioni in casa Jazz, che per il secondo anno in fila vanno a casa in una gara da dentro o fuori in cui hanno toccato la doppia cifra di vantaggio (12 lunghezze questa volta). Alla sirena finale sono 23 punti per Donovan Mitchell, miglior realizzatore dei suoi che non tenta neanche una conclusione negli ultimi sei minuti di gioco: oltre ai suoi bersagli ci sono 19 punti di Bogdanovic e 15 in uscita dalla panchina di Jordan Clarkson. Troppo poco, come sempre è accaduto negli ultimi anni ai playoff per Utah.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli