Basket: playoff Nba, i Jazz rimontano i Clippers e vincono gara 1 grazie super Mitchell

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Salt Lake City, 9 giu. -(Adnkronos) – Vittoria di misura degli Utah Jazz che superano 112-109 i Los Angeles Clippers in gara 1 di semifinale della Western Conference. I padroni di casa, sotto sul -13 all’intervallo lungo nonostante la modesta prestazione di Kawhi Leonard e Paul George, segnano 65 punti nella seconda metà di gara e si tengono stretti il fattore campo. L’uomo copertina della sfida è Donovan Mitchell, che si carica la squadra sulle spalle a inizio ripresa e realizza 16 punti nel decisivo terzo quarto che ribalta la sfida: per l’All-Star di Utah sono 45 punti con 16/30 al tiro e 5 assist, alla sua quarta prestazione in carriera da 40+ ai playoff – eguagliato il record in maglia Jazz di Karl Malone, che applaude a bordo campo, così come Dwyane Wade che mette lo zampino nel successo di Utah.

Lo storico n°3 dei Miami Heat, diventato proprietario di una piccola percentuale dei Jazz, si è goduto in prima fila la super prestazione di Mitchell, a cui durante il secondo tempo ha dato anche dei consigli. Indicazioni che sono servite a lui e alla squadra, che ha trovato coraggio e canestri nella ripresa, tanto da toccare anche la doppia cifra di vantaggio grazie a uno dei 17 canestri dalla lunga distanza: una tripla che ha fatto impazzire di gioia anche Wade, che ha iniziato a fare il 5 a tutti i tifosi attorno a lui.

La giocata del match la piazza Rudy Gobert, stoppando la tripla di Marcus Morris che poteva valere il pareggio allo scadere e il conseguente overtime. Il modo migliore per il francese di terminare una gara da 10 punti e 12 rimbalzi – uno dei quattro giocatori in doppia cifra, assieme ai 18 punti a testa per Bojan Bogdanovic e Jordan Clarkson. Naufragano così i Clippers che in avvio, avendo le giuste energie mentali e fisiche a disposizione, possono tenere testa ai Jazz anche senza ricorrere ai super poteri dei propri All-Star: Kawhi Leonard chiude con 23 punti e 9/19 al tiro, a cui aggiunge 7 rimbalzi ma senza incidere; sono 20 invece i punti di un impreciso Paul George da 4/17 dal campo. PG13 mette la tripla più pesante del match per L.A., che riporta gli ospiti a un solo possesso di svantaggio, ma senza completare l’opera. Ottimo Luke Kennard: 18 punti a gara in corso con 7/9 dal campo e 4/6 da tre.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli