Basket: playoff Nba, Philadelphia domina Toronto in gara-6 e vola in semifinale conference

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Toronto, 29 apr. – (Adnkronos) – Philadelphia domina Toronto in trasferta in gara-6 con un eloquente 132-97 si aggiudica per 4-2 la serie e si qualifica per la semifinale della Eastern Conference dove affronterà i Miami Heat. “Non torneremo a Philadelphia per giocare gara-7”: una promessa mantenuta da James Harden e dai suoi Sixers, trascinati a suon di canestri in un match dominato nel secondo tempo (70-36 il parziale nella ripresa) e vinto con merito dopo le difficoltà delle ultime due sfide. Per Doc Rivers è la terza vittoria in carriera con 30 o più lunghezze di margine in una sfida che chiude una serie – record all-time ai playoff al pari di Pat Riley, dirigente Heat e prossimo avversario.

A fare la differenza è il quintetto Sixers, guidato dai 33 punti e 10 rimbalzi di un Joel Embiid da 12/18 al tiro e +28 di plus/minus, con Tyrese Maxey che aggiunge 25 punti, 5 triple e 8 assist, mentre James Harden finalmente trova ritmo e canestri in un match da 22 e 15 passaggi vincenti. Decisivo per gli equilibri di Philadelphia è Danny Green – 4/7 dall’arco e tanta difesa: “Se hai bisogno di una vittoria pesante in trasferta, porta con te Danny: non è mai turbato da nulla”, l’apprezzamento di coach Rivers

Finisce qui invece la stagione dei Raptors, costretti a fare a meno dell’infortunato Fred VanVleet e aggrappati ai 25 punti e 10 rimbalzi di un convincente Chris Boucher in uscita dalla panchina. Le prova tutte anche Pascal Siakam, autore di 24 punti, 7 rimbalzi e 7 assist in 44 minuti di gioco: resta sul parquet fino a quando non diventa evidente che una rimonta contro Philadelphia diventava impossibile.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli