Basket: playoff Nba, Tatum trascina Boston al successo a Milwaukee, la serie si decide a gara-7

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milwaukee, 14 mag. -(Adnkronos) – Boston vince 108-95 a Milwaukee e pareggia sul 3-3 nella semifinale della Eastern Conference Nba. Non poteva che concludersi a gara-7 la serie più emozionante ed equilibrata di questi playoff – il risultato più giusto al termine di una spettacolare gara-6, scontro epico tra due campioni come Jayson Tatum e Giannis Antetokounmpo, con Boston che chiude avanti in doppia cifra all’intervallo lungo, abile stavolta a conservare le 14 lunghezze di vantaggio nell’ultimo quarto e conquistare la quarta vittoria in trasferta su sei match.

La prova di Tatum è impressionante: 46 punti in 43 minuti, con 17/32 dal campo, aggiungendo un letale 7/15 dall’arco, 9 rimbalzi, anche 4 assist e un eloquente +21 di plus/minus. Al suo fianco fondamentali gli altri due ventelli garantiti dal supporting cast: Jaylen Brown ne mette 22 con 7/16 al tiro, in un match in cui Boston manda a bersaglio ben 17 canestri dalla lunga distanza e fatica in parte a trovare il fondo della retina a cronometro fermo (15/23 dalla lunetta). L’altro contributo decisivo è quello di Marcus Smart, che riscatta le due palle perse nel finale di gara-5 in un match da 21 punti, 7 assist, 5 rimbalzi e 5/9 dalla lunga distanza.

I campioni NBA in carica sono dunque costretti quantomeno a rimandare l’appuntamento con le finali di Conference, trascinati fino all’ultimo da un Giannis Antetokounmpo non intenzionato ad accettare la sconfitta e straripante con il suo 14/30 dal campo e 14/15 a cronometro fermo, in un match complessivamente da 44 punti, 20 rimbalzi (a uno solo di distanza dal suo massimo in carriera) e sei assist – numeri messi a referto ai playoff in passato soltanto da Wilt Chamberlain (2 volte) e Shaquille O’Neal. A mancare è stato il resto dei Bucks, che non sono riusciti ad andare dietro alle giocate del campione greco: Jrue Holiday segna 17 punti con 17 tiri, ma non riesce a essere efficace come in gara-5, mentre Pat Connaughton ne aggiunge 14 a partita in corso ed è l’unico a trovare la forza di incidere. Difatti, tolta la mostruosa prestazione di Antetokounmpo, il resto dei giocatori di Milwaukee tira 22/58 dal campo, faticando a garantire alternative e obbligando i Bucks a vincere in trasferta per la terza volta al TD Garden nella decisiva gara-7.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli