Basket: playoff Nba, Utah vince a Memphis e si porta sul 3-1

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Memphis, 1 giu. – (Adnkronos) – Successo cruciale dei Jazz che vincono ancora a Memphis per 120-113, conquistano la terza vittoria in fila nella serie e avvicinano la qualificazione al secondo turno playoff. Risultato frutto di una gara che Utah controlla nella ripresa – sempre in vantaggio e abile a rispondere ai parziali con cui Memphis prova a rimettere il naso avanti. Alla sirena finale a pesare come un macigno è il 17/34 dall’arco (50%) di squadra dei Jazz – marchio di fabbrica di una squadra che punta in alto.

Il miglior realizzatore in casa Jazz è Donovan Mitchell – autore di 30 punti con 8/22 dal campo, un paio di triple a bersaglio e 8 assist a referto – chirurgico nel colpire in una serata non semplice al tiro tanto quanto Jordan Clarkson, non a caso miglior sesto uomo dell’anno: 24 punti e 6 rimbalzi in uscita dalla panchina con 4 triple a bersaglio. Positivo anche Rudy Gobert sotto canestro: 17 punti, 8 rimbalzi e un paio di stoppate cruciali nella sfida.

Non bastano invece a Memphis i 15 punti tutti nel quarto periodo firmati da De’Anthony Melton – ultima scossa per provare a tenere in corsa i Grizzlies, incapaci però di rimettere il naso avanti nel finale. Sono tre i giocatori a superare quota 20, con un Ja Morant ancora una volta ispirato che chiude con 23 punti, 12 assist e 6 rimbalzi, a cui si aggiungono i 21 punti a testa di Jaren Jackson Jr. e Dillon Brooks: tutte prestazioni di rilievo, ma non sufficienti per evitare ai Grizzlies di ritrovarsi spalle al muro e sotto 3-1 nella serie.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli