Bassetti: "Nel capoluogo lombardo circolazione del virus impressionante"

·1 minuto per la lettura
Matteo Bassetti
Matteo Bassetti

Secondo il virologo Matteo Bassetti la circolazione del coronavirus a Milano è talmente diffusa che probabilmente una persona su tre è positiva. Di qui il rischio che il personale delle strutture, siano esse ospedali o alberghi, possano contagiarsi all’esterno sui mezzi pubblici o andando nei negozi.

Bassetti: “A Milano 1 su 3 positivo al coronavirus”

Intervenuto durante la trasmissione Non è l’Arena in onda su La7, il medico dell’ospedale San Martino di Genova ha spiegato che “oggi il capoluogo ha una circolazione del virus impressionante“. Si tratta infatti di un momento epidemico che sta colpendo alcune città in modo particolare, “per cui vediamo all’interno degli ospedali lo specchio della società civile“. Sono infatti diverse le strutture messe a dura prova dall’aumento di pazienti nonché degli accessi ai Pronto Soccorso.

Bassetti ha aggiunto che, datala situazione, è inevitabile che i contagi non avvengano tutti all’interno delle strutture ma anche all’esterno. È molto probabile, ha sottolineato, che molte delle persone che vi lavorano possano essere contagiate “andando sui mezzi pubblici, andando al supermercato, andando per strada“.

Osservando il bollettino diffuso da Regione Lombardia, da giorni i contagi nella sola città di Milano superano quotidianamente quota mille e si avvicinano a quota duemila. Nella sola giornata di sabato 7 novembre 2020 i casi positivi diagnosticati sono stati infatti 1.758 mentre venerdì 6 il bilancio parla di 1.763 nuove infezioni.