Bassetti: "Numeri morti e ricoverati per Covid falsati"

·1 minuto per la lettura
Bassetti: "Numeri morti e ricoverati per Covid falsati"
Bassetti: "Numeri morti e ricoverati per Covid falsati"

Bassetti: “Numeri Covid per morti e ricoverati sono falsati“. Il direttore della clinica malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova ha detto la sua circa il report di Fiaso, secondo il quale il 34% dei positivi ricoverati in ospedale si troverebbe in loco per altri motivi e non per conseguenze da Covid.

Bassetti: “Numeri Covid falsati”

Secondo l’infettivologo Matteo Bassetti, il numero di ricoverati per altri motivi oltre il Covid, nonostante la positività al virus, sarebbero molti di più rispetto a quanti riportati da Fiaso. “Nei nostri reparti siamo ben oltre il 35% di ricoverati che con il Covid-19 non c’entrano nulla. Non hanno della malattia nessun sintomo, ma solo la positività al tampone per l’ingresso in ospedale”, ha dichiarato all’Agi.

Bassetti sui numeri del Covid: “Anche i decessi sono falsati”

Matteo Bassetti ha affermato che lo stesso problema si verifica anche nel caso dei decessi: “Se il paziente entra in ospedale per tutt’altro, ma è positivo e muore, viene automaticamente registrato sul modulo come decesso Covid. Sono numeri assolutamente falsati”.

Numeri Covid, Bassetti sul bollettino quotidiano

Bassetti afferma che nei reparti del San Martino di Genova c’è un’occupazione del 26% e, in sostanza, si tratterebbe di un gennaio nella norma con ricoveri per influenze e polmoniti.

“Siamo gli unici in Europa che continuano con il bollettino quotidiano, ha detto l’infettivologo, “Un conto era un anno fa, un altro oggi con la popolazione vaccinata al 90%”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli