Bassetti, i risultati di un "atteggiamento talebano" sull'uso delle mascherine

Bassetti mascherine al chiuso
Bassetti mascherine al chiuso

Dopo essersi schierato contro il ministro della Salute Roberto Speranza, l’infettivologo Matteo Bassetti critica quello che definisce “talebanismo italico” in merito all’uso delle mascherine.

Covid, Bassetti commenta il “talebanismo italico” e l’uso delle mascherine al chiuso

Intervistato da Nicola Porro a Quarta Repubblica, il programma in onda su Rete4, Matteo Bassetti è tornato ad affontare l’argomento di cui si parla in ogni trasmissione da ormai due anni. Non solo Covid e variante Omicron: l’infettivologo dell’ospedale San Martino di Genova ha parlato anche dell’obbligo di mascherina a lungo imposto nel nostro Paese. “Abbiamo utilizzato più di ogni altro Paese le mascherine obbligatorie e non ha portato grandi risultati, ha commentato.

Poi ha sottolineato: “Noi dovremmo continuare a fare quello che abbiamo fatto, cioè il 95% delle persone vaccinate. Quindi nel prossimo autunno dovremmo fare il richiamo. Il talebanismo italico sulla mascherina non ci ha evitato di essere uno dei Paesi europei con il maggior numero di contagi. La mascherina è ormai una sorta di coperta di Linus che funge più da ansiolitico che non da reale dispositivo di protezione individuale.

Bassetti ha precisato: “La mascherina oggi è vista come il miglior mezzo per difenderci dal Covid, anche da quegli anziani o persone fragili che hanno deciso di non fare il booster o la quarta dose. Dicono: la mascherina mi protegge dal contagio, il vaccino no. Ma vi rendete conto di cosa siamo riusciti a creare in Italia? Solo grazie al vaccino oggi torniamo a vivere e chi si contagia da vaccinato tripla dose fa una forma più o meno leggera, ma non si ammala in maniera grave”.

L’esperto non risparmia le critiche e aggiunge: “In nessun altro settore come nella scuola credo si sia sbagliato tanto”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli