“Basta vittime sulla statale 106”: ennesimo incidente a Brancaleone

basta vittime sulla statale 106

L’Associazione “Basta vittime sulla strada statale 106” ha pubblicato su Facebook l’ennesimo incidente stradale avvenuto su questo tratto reggino. A perdere la vita sarebbe stato un turista norvegese di 74 anni, Knut Alsaker. L’impatto violentissimo è avvenuto nella mattinata di martedì 17 settembre nei pressi di Brancaleone ( in provincia di Reggio Calabria). L’uomo si trovava in vacanza e ha perso la vita nello scontro. Il sinistro ha causato anche il ferimento di altre due persone. La statale 106, infine, viene definita dall’associazione “strada della morte”.

Basta vittime sulla statale 106

“L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” comunica con immenso dolore l’ennesima vittima della S.S.106. Si tratta di KNUT ALSAKER, turista norvegese di 74 anni, che nella tarda mattinata di oggi (martedì 17 settembre ndr.) ha perso la vita in uno scontro avvenuto sulla S.S.106 a Brancaleone (RC) mentre era in ferie”. Sono queste le parole che utilizza l’associazione su Facebook per segnalare un tratto di strada altamente pericoloso. Gli scontri che vi avvengono sono in aumento. “L’Associazione, straziata dal dolore per l’ennesima tragedia avvenuta sulla famigerata e tristemente nota “strada della morte” in Calabria, esprime sentimenti di sincero cordoglio, di solidarietà e vicinanza ideale alla Famiglia ALSAKER, ai parenti ed agli amici tutti per la dolorosa perdita del caro KNUT”. Tuttavia, come precisano in un successivo messaggio, “al momento non abbiamo altre notizie, ma seguiranno aggiornamenti” riguardo l’incidente stradale. Si segnalano, infine, “code e rallentamenti: massima attenzione e prudenza alla guida”.