Batman compie 80 anni: le città lo festeggiano con il Bat Segnale

batman 80 anni

La prima città del mondo a proiettare il Bat segnale è stata Melbourne, in Australia: erano le ore 20 di sabato 21 settembre. Nove ore dopo anche Londra ha acceso il segnale, seguita da New York, Tokyo, Johannesburg, Berlino, Roma e Barcellona. Una grande festa per festeggiare gli 80 anni di Batman, il supereroe creato da Bob Kane e Bill Finger nel 1939. La prima volta il cavaliere oscuro arrivò sul numero 27 del Detective Comics. Oggi è l’idolo di migliaia di persone che nella notte hanno sperato di poter diventare davvero dei supereroi.

Batman compie 80 anni

Niente fuochi d’artificio, ma tanti pipistrelli sui grattacieli e nel cielo di tutto il mondo. Il Bat Segnale ha illuminato le capitali più grandi nel giorno degli 80 anni di Batman, l’idolo creato da Bob Kane e Bill Finger. Era il 1939 quando su Detective Comics è apparso il cavaliere oscuro. Si tratta della storia di Bruce Thomas Patrick Wayne, un uomo d’affari rimasto orfano dei genitori sin dalla tenera età. A ucciderli è stato un ladro meschino, Joe Chill, che all’uscita dal cinema (dove avevano visto “Il segno di Zorro”) aveva deciso di indossare un costume da pipistrello. Nessuna ragnatela o potere particolare: solo tanta intelligenza, un organismo allenato e un carattere testardo. Il super potere di Batman è quello di scelta. “I criminali sono codardi e superstiziosi. Il mio travestimento dovrà infondere terrore nei loro cuori. Dovrò essere una creatura della notte, nera, terribile“. Sabato 21 settembre il cavaliere oscuro ha riunito nelle capitali del mondo migliaia di appassionati. Con lo sguardo all’insù tutti hanno ammirato il Bat Segnale.