Battelli (M5s): "L'Aventino sulla Rai è affrettato, nuoce a chi lo applica"

·1 minuto per la lettura
Giuseppe Conte a Porta a Porta su Rai Uno (Photo: Riccardo Antimiani-ANSA)
Giuseppe Conte a Porta a Porta su Rai Uno (Photo: Riccardo Antimiani-ANSA)

“Credo che la modalità vittimismo, della serie: ‘I giornali che l’hanno con noi’ sia il Passato. La scelta di non partecipare più alle trasmissioni targate Rai è legittima, certo, ma secondo me affrettata”. Lo scrive su Instagram il deputato del Movimento 5 stelle e presidente della commissione Politiche Ue della Camera, Sergio Battelli.

Battelli aggiunge: “E ve lo dice uno che, a volte per scelta e altre per contingenza, in tv ci va ben poco. Quindi nulla di personale. In un mondo iperconnesso che viaggia velocemente se abbandoni uno spazio comunicativo nessuno si strapperà le vesti perché ci sarà sempre qualcun altro che lo riempirà al tuo posto. Ecco perché credo che ‘l’Aventino’ nuoce esclusivamente a chi lo applica”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli