Batterie, sudcoreana LG Energy Solution sfida la cinese CATL

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 10 gen. (askanews) - LG Energy Solution, il secondo produttore mondiale di batterie per l'auto elettrica, potrebbe superare il leader mondiale, la cinese Contemporary Amperex Technology (CATL), e diventare la numero uho globale per quota di mercato. L'ha dichiarato oggi il numero uno di LG Energy Solution Kwon Young-soo in una conferenza stampa online.

La compagnia sudcoreana sta per quotarsi in borsa a Seoul presso il KOSPI e spera di raccogliere qualcosa come 9,7 miliardi di euro. LG Energy metterà sul mercato 34 milioni di azioni per un prezzo va tra i 257mila e 300mila won (188,7-220,3 euro). Quindi la capitalizzazione di mercato, nella prospettiva migliore, arriverà a 51,5 miliardi di euro. CATL è valutata più di tre volte tanto. Per il KOSPI si tratterà comunque della più grande operazione mai realizzata su questo mercato.

Kwon tuttavia è apparso molto fiducioso sulla capacità della sua compagnia di competere con il concorrente cinese. "Noi sopravanziamo il nostro competitor in quanto a brevetti e abbiamo una moltitudine di clienti negli Usa e in Europa, e le nostre basi produttive forniscono i nostri prodotti a questi clienti, che CATL non ha", ha affermato l'amministratore delegato. "Io credo - ha aggiunto - che la base della crescita di CATL sia il fatto che i produttori di auto cinesi hanno preferito batterie prodotte localmente", ma "dal momentoche nopi abbiamo più ordini, prevedo che saremo anche più alti di CATL in termini di quota di mercato in futuro".

LG Energy Solution ha tra o suoi clienti Tesla, Hyundai Motor, General Motors e diversi altri, per ordini che toccano i 260mila miliardi di won (191 miliardi di euro).

La compagnia sudcoreana ha un piano di sviluppo - secondo i documenti presentati in ossequio agli enti regolatori - da 8.840 miliardi di won (6,5 miliardi di euro), con investimenti importanti negli Stati uniti (Michigan) e per l'impianto produttivo di Wroclaw in Polonia. Inoltre, a quanto ha specificato Kwon, potrebbe essere annunciata un'altra joint venture in Europa, al di fuori della Polonia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli