In Baviera è scomparsa una scultura fallica di due metri

·1 minuto per la lettura

AGI - La polizia della città di Kempten, in Baviera, sta indagando sulla scomparsa di un fallo di legno alto due metri che era stato eretto anni fa da ignoti sulla vicina montagna di Grunten. La scultura era diventata presto una celebre destinazione per gli appassionati di passeggiate in montagna. Sconosciuti la hanno però tagliata via nella notte e un mucchietto di segatura è tutto quello che rimane del manufatto, che era stato addirittura classificato da Google Maps come "monumento di interesse culturale".

A Kempten si mormora che la scultura, del peso di due quintali, era stata il goliardico regalo di compleanno di alcuni amici a un giovane del luogo. I genitori del ragazzo non avrebbero però gradito il dono, spingendo i buontemponi a trasportarlo in montagna e lasciarlo lì. Negli anni la scultura aveva goduto di alterne fortune. Più volte era stata buttata giù e altrettante era stata rimessa al suo posto. Una birreria locale aveva addirittura dedicato una birra "rossa e piccante" al fallo scomparso.

Inevitabile accostare la vicenda a quella, recente, del monolite di metallo posto da ignoti nel deserto dello Utah e portato via alcuni giorni dopo.