Bazaar People: 21 domande a Olympia Scarry

Di Matilde Ferri
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

From Harper's BAZAAR

Nata a Ginevra, Svizzera, Olympia Scarry vive e lavora a New York. Ha studiato nel 2007 alla BFA American University Visual Arts & Psychology, a Parigi e nel 2013 MFA Studio Art, alla NYU. Ha trascorso la sua infanzia tra la campagna francese, New York e Venezia; suo padre è il pittore Hack Scarry e su nonno il celebre autore di libri per bambini Richard Scarry. Musa della moda per designer come Raf Rimons ai tempi di Dior e Riccardo Tisci da Givenchy, Olympia è riconosciuta internazionalmente come artista. Autrice del suo lavoro rivoluzionario. Tra i più celebri la sua cera Rodin, Black Hand; Licks, torri di salgemma impilate destinate ad attirare la fauna locale; o l'installazione scheletrica simile a una casa che ha costruito l'anno scorso con pali di metallo su un lago nella sua nativa Svizzera.

Chi è la tua icona di stile?

The Witches di Roald Dahl, Sick Boy di Trainspotting, Bruce Nauman.

Che cos'è per te l'eleganza?

Qualcosa di non detto.

Quali sono le tendenze che senti molto lontane dal tuo stile?

Non seguo le tendenze abbastanza per poter giudicare.

Finisci la frase: sei più felice quando indossi...

Niente.

La tua attuale ossessione?

Balthus, il mio levriero italiano.

Com'eri al liceo?

Super cool.

Hai un profumo preferito?

Un profumo che ho creato per Francesco Vezzoli chiamato Par Abyss di Regime des Fleurs Fait Main: un puro olio di rose provenienti da Francia, Marocco, Bulgaria, Iran, Turchia e Iran.

C'è una stagione che preferisci?

Season of The Witch di Donovan 1966.

Qual è il sugo che preferisci sulla pasta?

Siciliana, Norma, Pomodoro, Bolognese, Limone.

Hai un luogo dove ami andare in estate?

L'Italia.

Qual è il tuo hotel preferito?

Le Grand Hotel et de Milan, Tawaraya a Kyoto.

La tua serie televisiva preferita:

Non guardo le serie televisive.

Svelaci il tuo luogo preferito per bere un drink:

Kronenhalle Bar.

Qual è il tuo negozio preferito?

Libreria Walter Konig a Colonia.

Qual è il fioraio da cui ami andare?

MetaFlora.

La tua fuga preferita:

Il letto.

Hai un portafortuna?

Mia madre.

Un regalo che vorresti ricevere:

L'amore.

Una casa che ami follemente ma che non è la tua?

Villa e-1027 a Roquebrune-Cap-Martin.

Se potessi vivere in un'epoca differente, quale sarebbe?

In futuro.

Less is more, or more is more?

Meno è di più, più o meno .