Bazoli(Pd): non vogliamo scontro ma la pazienza non è infinita

Adm

Roma, 4 dic. (askanews) - Sulla prescrizione la pazienda del Pd "non è infinita". Lo dice Alfredo Bazoli, capogruppo Pd in commissione Giustizia alla Camera dei Deputati ed esponente di 'Base riformista'.

"Il Pd non cerca e non vuole lo scontro e la rottura sulla giustizia - precisa - ma la pazienza non è infinita. Leggo continue dichiarazioni di chiusura del Movimento 5 stelle sul tema della prescrizione. Allora è bene ribadirlo con chiarezza. La riforma Bongiorno-Bonafede sulla prescrizione rischia di causare processi infiniti, con danno soprattutto per chi chiede giustizia".

Aggiunge Bazoli: "Non lo dice il Partito Democratico ma, tra gli altri, pubblici ministeri del calibro di Bruti Liberati e Maresca. Occorrono dunque misure incisive a tutela della ragionevole durata del processo. O vi è una apertura al dialogo, dunque, come dovrebbe accadere in una maggioranza politica, oppure il Pd farà esattamente come il Movimento 5 stelle che pretende di imporre a questa coalizione una riforma fatta con la Lega".

Insomma: "Ci riterremo dunque liberi di fare valere le nostre ragioni politiche in parlamento con chi ci sta".