Bce, accelerazione acquisti bond temporanea fino a ripresa crescita - Knot

·1 minuto per la lettura
Klaas Knot, esponente del consiglio direttivo della Bce

AMSTERDAM (Reuters) - La recente decisione della Banca centrale europea di accelerare il programma di acquisto di bond è una mossa temporanea, volta a ridurre i costi di finanziamento fino a che la crescita e l'inflazione all'interno del blocco monetario non torneranno ad aumentare.

Lo ha detto Klaas Knot, esponente del consiglio direttivo della Bce.

La Bce ha detto nelle scorse settimane che nei prossimi mesi incrementerà gli acquisti nell'ambito del Programma di acquisto per l'emergenza pandemica (Pepp) da 1.850 miliardi di euro, per evitare che un aumento dei rendimenti obbligazionari faccia deragliare la ripresa economica nei 19 Paesi della zona euro.

Knot ha detto che "gran parte" del recente aumento dei rendimenti della zona euro è stata causata dal miglioramento dell'outlook di crescita e inflazione nell'area dell'euro.

Ma ha descritto il resto come una risposta ingiustificata all'aumento dei tassi negli Stati Uniti, dove i fondamentali economici sono migliorati più rapidamente.

"Abbiamo pensato che sarebbe saggio accelerare parte dei nostri acquisti, come contrappeso per i mesi a venire", ha detto Knot ai giornalisti durante una conferenza stampa.

"Ma non appena i miglioramenti che ci attendiamo si materializzeranno, tale motivazione chiaramente decadrà".

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)