Bce: al via il Tpi, strumento anti-spread contro dinamiche mercato 'ingiustificate'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 lug. -(Adnkronos) – E' stato definito lo 'strumento anti spread' della Bce: lo conferma il Consiglio Direttivo al termine della riunione in cui ha anche deciso il rialzo dei tassi di 50 punti. L'istituzione dello 'strumento di protezione del meccanismo di trasmissione della politica monetaria" (Transmission Protection Instrument, Tpi) è stata "ritenuta necessaria" e "rappresenta un ulteriore strumento a disposizione del Consiglio direttivo attivabile per contrastare ingiustificate, disordinate dinamiche di mercato che mettono seriamente a repentaglio la trasmissione della politica monetaria in tutta l’area dell’euro".

"L’unicità della politica monetaria del Consiglio direttivo è un presupposto affinché la BCE possa adempiere il mandato di mantenere la stabilità dei prezzi" si sottolinea. Il Tpi consentirà alla Bce di varare nuovi acquisti la cui portata "dipenderà dalla gravità dei rischi per la trasmissione della politica monetaria. Gli acquisti non sono soggetti a restrizioni ex ante".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli