Bce: Corte costituzionale tedesca boccia ricorsi su acquisti Pspp

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Karlsruhe, 18 mag. – (Adnkronos) – Bocciati dalla Corte Costituzionale tedesca due ricorsi – giudicati "inammissibili e infondati" – contro il programma di acquisti Pspp della Bce. Al centro della querelle la contestazione della 'proporzionalità' degli acquisti condotti dall'Eurotower, al centro di una indicazione fornita dalla stessa corte in un giudizio del 5 maggio 2020. Alla luce degli adeguamenti decisi dal Consiglio esecutivo della Bce e dei documenti sottoposti al Bundestag i giudici di Karlsruhe riconoscono la proporzionalità degli interventi laddove i proponenti dei ricorsi – l'ex esponente della Csu Peter Gauweiler e il fondatore dell'Afd Bernd Luecke – chiedevano al governo di Berlino di impedire alla Bundesbank di partecipare a ulteriori acquisti di titoli pubblici.