Bce: da dicembre riserve minime remunerate con tasso sui depositi

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 ott. -(Adnkronos) – La Bce ha modificato la remunerazione delle riserve minime che gli istituti di credito sono tenuti a detenere presso le banche centrali dei paesi membri dell'Eurosistema: se fino ad oggi su queste riserve era stato applicato il tasso delle operazioni di rifinanziamento principali (da oggi portato al 2%, dopo l'aumento di 75 punti) a partire dal prossimo 21 dicembre la remunerazione seguirà il tasso sui depositi (attualmente l'1,50%). Come spiega l'Eurotower in una nota "nelle condizioni di mercato e di liquidità prevalenti, il tasso sui depositi riflette meglio il tasso al quale i fondi possono essere investiti in strumenti del mercato monetario se non detenuti come riserve minime e il tasso al quale le banche prendono in prestito fondi sul mercato monetario per soddisfare le riserve minime".