Bce deve tenere in considerazione miglioramento condizioni finanziamento - Villeroy

·1 minuto per la lettura
Il governatore della Banca di Francia Francois Villeroy de Galhau a Washington,

(Aggiunge spelling corretto Bfm Business)

PARIGI (Reuters) -La Banca centrale europea dovrebbe prendere in considerazione il recente miglioramento delle condizioni di finanziamento al momento di discutere del futuro del programma mensile di acquisti di asset legato all'emergenza pandemica.

È quanto afferma Francois Villeroy de Galhau, componente del board Bce e governatore della banca centrale francese.

Villeroy ha detto che non c'è fretta di prendere una decisione in merito al futuro del Programma di acquisto per l'emergenza pandemica (Pepp) durante la prossima riunione di politica monetaria della Bce a settembre poiché, diversamente dalla Federal Reserve statunitense, la Bce può regolare gli acquisti mensili in base alle condizioni di finanziamento.

Ai microfoni di Bfm Business radio, il banchiere centrale ha detto che dall'ultima riunione della Bce di giugno le condizioni di finanziamento nel blocco hanno registrato un miglioramento.

"Le nostre discussioni dovrebbero tenere conto del miglioramento delle condizioni di finanziamento", ha detto Villeroy.

Il componente del Consiglio direttivo di Francoforte ha affermato, inoltre, che le economie di Francia e zona euro dovrebbero tornare ai livelli pre-Covid all'inizio del 2022 o prima, e che in questa fase non c'è il rischio di un aumento durevole dell'inflazione.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Cristina Carlevaro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli