Bce discuterà in "prossimo futuro" uscita da programma Pepp - de Guindos

·1 minuto per la lettura
Il vicepresidente della Banca centrale europea Luis de Guindos

FRANCOFORTE (Reuters) - La Banca centrale europea discuterà nel "prossimo futuro" di come porre fine alle misure di stimolo strardinarie legate alla pandemia, ma il dibattito resta al momento prematuro.

Lo dice il numero due Bce Luis de Guindos.

Il riferimento è al programma degli acquisti 'Pepp' da 1.850 miliardi, che si dovrebbe chiudere già nel marzo del 2022 ed è oggetto di un acceso dibattito tra i consiglieri Bce, schierati in 'falchi' e 'colombe'.

"Finora non ne abbiamo discusso -- spiega nel corso di una conferenza -- presumo avverrà nel prossimo futuro, ma al momento è un po' prematuro".

(In redazione a Milano Alessia Pé, Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli