Bce, Lagarde ribadisce visione benevola su rialzo inflazione

·1 minuto per la lettura
La presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde a Francoforte

FRANCOFORTE (Reuters) - La ripresa dell'inflazione in Europa è ancora vista come temporanea e non ci sono segni che la recente impennata si stia incorporando nei salari, ha detto oggi il presidente della Banca centrale europea, Christine Lagarde, ripetendo il recente messaggio dell'istituto sui prezzi.

"Continuiamo a considerare questo rialzo come largamente guidato da fattori temporanei", ha detto al Comitato monetario e finanziario internazionale del Fmi. "L'impatto di questi fattori dovrebbe svanire nei tassi annuali di variazione dei prezzi nel corso del prossimo anno, smorzando l'inflazione annuale".

"Finora, non ci sono prove di significativi effetti secondari sui salari e le aspettative di inflazione nella zona euro rimangono ancorate, ma continuiamo a monitorare attentamente i rischi legati alle prospettive di inflazione", ha aggiunto.

L'inflazione della zona euro potrebbe raggiungere il 4% prima della fine dell'anno, il doppio dell'obiettivo della Bce, e un numero crescente di economisti vede i prezzi rimanere sopra il target per tutto il 2022.

(Tradotto da Valentina Consiglio in redazione a Roma)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli