Bce, no espansione automatica App dopo termine Pepp - Kazimir a Bloomberg

·1 minuto per la lettura
La presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde a Francoforte

PRAGA (Reuters) - La Bce non espanderà automaticamente l'Asset Purchase Programme quando terminerà il programma di acquisto per l'emergenza pandemica (Pepp) da 1.850 miliardi di euro.

Lo ha detto Peter Kazimir, membro Bce e governatore della banca centrale slovacca, a Bloomberg.

Il Pepp dovrebbe terminare a marzo 2022 e gli investitori prevedono che la Bce intensifichi le altre misure di stimolo in quel momento.

"I timori sul 'cliff effect' non possono implicare automaticamente richieste di incremento dei programmi standard", ha detto Kazimir in un'intervista a Bloomberg.

"Non c'è una formula automatica", ha aggiunto. "Decideremo in base alle condizioni a tempo debito".

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Milano Sabina Suzzi, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli