Bce, Panetta invita a proseguire acquisti bond con protrarsi pandemia

·1 minuto per la lettura

FRANCOFORTE (Reuters) - La Banca centrale europea deve continuare a tenere sotto controllo i costi del debito visto il protrarsi della pandemia da coronavirus e la mancanza di segni che l'inflazione stia andando fuori controllo.

Lo ha detto il membro del Comitato esecutivo Bce Fabio Panetta.

Ci si attende che la Bce trovi un accordo per rallentare il Pandemic emergency purchase programme (Pepp) da 1.850 miliardi di euro a partire dal prossimo mese, e la domanda ora è quanti bond acquisterà la banca centrale dopo la fine del Pepp a marzo.

"Prima di tutto, il balzo del numero dei casi e il rinnovo delle restrizioni da pandemia in alcuni Stati della zona euro significa che la pandemia non è conclusa", ha detto Panetta durante un evento.

"In secondo luogo, un'inappropriata e drastica riduzione degli acquisti di bond, equivarrebbe ad adottare una politica monetaria restrittiva".

Secondo Panetta l'attuale picco dell'inflazione, che ha visto i prezzi crescere del 4,1% lo scorso mese, sarebbe dovuto a "fattori puramente temporanei" e "a shock globali dal lato dell'offerta" che stanno danneggiando l'economia, invece che portare ad un surriscaldamento.

"Non dobbiamo esagerare il rischio che gli shock dell'offerta si trasformino in uno shock della domanda, e minacciare la ripresa applicando misure monetarie restrittive o tollerando passivamente un restringimento indesiderabile delle condizioni finanziarie", ha detto Panetta.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli