Bce: Patuelli, 'ha cambiato condizioni Tltro, con rimborsi meno liquidità per titoli Stato'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 16 nov. – (Adnkronos) – La Bce "ha cambiato con effetti retroattivi le condizionalità" poste per le Tltro, le iniezioni di liquidità della Bce, offrendo alle banche che le hanno sottoscritte la possibilità di rimborsi anticipati per non incorrere in aumenti dei tassi: "Non mi stupisce che chi ha liquidità per restituire anzitempo i fondi lo farà. Ma restituendo liquidità alla Bce la conseguenza sarà che nell'Eurozona ci saranno meno nuovo titoli di Stato sottoscritti". Lo afferma il presidente dell'Abi Antonio Patuelli a margine dell'incontro in Associazione con il membro del Board esecutivo della Bce Fabio Panetta, evidenziando le difficili scelte cui saranno chiamati gli istituti a partire dai prossimi giorni. "Non escludo che queste finestre di rimborso possano essere utilizzate, ma se la Bce richiama la liquidità, questa non si moltiplica e quindi non va in titoli di stato" ribadisce.

Patuelli pone poi l'accento sul rispetto degli impegni da parte delle banche italiane. Le Tltro – ricorda – "avevano condizionalità soprattutto sulla quantità di prestiti che sarebbero stati sottoscritti: vedendo i dati globali mensili noto un aumento dei prestiti alle imprese e nessun credit crunch. Quindi presumo che larghissima parte delle banche italiane abbia superato la condizionalità relative alla quantità dei prestiti".