Bce, Salvini: non possiamo permetterci svendita Italia

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Genova, 10 giu. (askanews) - "Alla Bce dicono che non compreranno più titoli di Stato italiani. Vuol dire che c'è qualcuno che sta speculando contro l'Italia e vorrebbe svenderci come la Grecia. La Lega è forza di responsabilità, per noi gli italiani vengono prima di tutti, lunedì faremo una riunione urgente perché stanno andando in fumo miliardi di risparmi e non lo possiamo permettere". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, a margine di un'iniziativa elettorale a Genova.

"È in corso un attacco - ha sottolineato Salvini - da parte dei poteri forti del sistema finanziario, della Banca centrale europea, della Commissione europea, del Parlamento europeo contro l'economia italiana, il lavoro e il risparmio degli italiani. Oggi la borsa perde il 5%, l'inflazione supera il 7%, la benzina è sopra i due euro a litro e lo spread torna ai massimi".

"Questo attacco - ha concluso il leader della Lega - è perché l'Italia è un boccone succulento per qualche speculatore e quindi stanno cercando di sfruttare il Covid e la guerra per mettere le mani sui gioielli che sono rimasti in Italia. Io penso che l'Italia debba reagire, il governo debba reagire e la Lega sicuramente reagirà".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli