BCE, sulle cripto serve una nuova legge

(Adnkronos) - La Banca Centrale Europea (BCE) non vede di buon occhio le criptovalute, più volte ha fatto presente i rischi che le monete digitali potrebbero comportare per la stabilità finanziaria dei mercati. Per questo la BCE da tempo esorta sia la Commissione Europea che i singoli Stati a dotarsi di leggi più stringenti per regolare i mercati delle cripto. Per questo le autorità di regolamentazione di 19 Stati membri dell'eurozona parteciperanno ad una riunione del consiglio di sorveglianza a luglio per discutere proprio del regolamento e della sua possibile attuazione, che dovrebbe avvenire nel 2024.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli