Beatles, Elvis e Sinatra tra i candidati alla Pop Music Hall of Fame

Canonsburg (Pennsylvania, Usa), 18 set. (LaPresse/AP) - Dopo la nota Rock and Roll Hall of Fame e la Country Music Hall of Fame, una nuova istituzione dedicata alla musica sta per essere fondata negli Stati Uniti. Si tratta della American Pop Music Hall of Fame: non sarà aperta fino alla prossima estate, ma è stato annunciato il primo turno di candidati che potranno essere inseriti nel museo con base in Pennsylvania. Oltre 40 artisti, naturalmente imprescindibili per un museo dedicato a coloro che hanno lasciato il segno nella musica pop, a cominciare dai Beatles, Elvis Prestley e Frank Sinatra. L'American Pop Music Hall of Fame, la cui apertura è prevista per il prossimo luglio in una sede temporanea in quello che oggi è un caffè a Canonsburg, alle porte di Pittsburgh. È in corso la raccolta fondi per un edificio permanente.

Gli appassionati di musica e la gente del settore possono votare per i loro candidati preferiti online a partire da questa settimana. L'elenco definitivo dei 20 artisti che saranno ammessi per primi sarà resa nota il prossimo maggio. Gli artisti ammissibili devono aver avuto almeno una hit di successo tra il 1946 e il 1975. Tra gli altri candidati, ci sono i Beach Boys, Tony Bennett, i Carpenters, Chubby Checker, Bobby Darin, Neil Diamond e Simon & Garfunkel.

I votanti sono chiamati inoltre a scegliere le migliori cinque canzoni da un elenco di 100 brani pubblicati tra il 1966 e il 1975, che meglio hanno definito quella generazione. Il numero dei finalisti sarà ulteriormente ridotto dalla giuria selezionatrice della Hall of Fame, e di queste solo 10 saranno inserite nel museo.

Canonsburg, un comune di circa 9000 abitanti situato a una trentina di chilometri da Pittsburg, si autodefinisce "la capitale della musica di paese" e vanta di aver dato i natali a personalità come Perry Como, Bobby Vinton e il gruppo degli anni '50-'60 the Four Coins.

Ricerca

Le notizie del giorno