Beatrice Lorenzin al Pd: Zingaretti consegna la tessera

beatrice lorenzin al pd

I grandi cambiamenti, come il clima o la globalizzazione, si sono abbattuti sulla nostra generazione. Ma per affrontare una sfida più grande di noi, occorre una grande mobilitazione di idee. I sovranisti sanno solo cavalcare i problemi suscitando le paure e noi dobbiamo interrompere questa stagione“. Lo ha detto Beatrice Lorenzin dopo aver ricevuto la tessera del Partito Democratico direttamente dalle mani di Nicola Zingaretti. “Il Pd – ha aggiunto l’ex ministra – offre una casa a persone come me che cercano dei valori e vogliono trovare un luogo per impegnarsi“.

Beatrice Lorenzin al Pd

Rafforzare i dem allargando il campo dei moderati è l’unico modo possibile per fermare Salvini“. Così Beatrice Lorenzin ha giustificato la sua decisione di passare al Partito Democratico di Nicola Zingaretti, il quale le ha simbolicamente consegnato la tessera del partito esprimendo grande soddisfazione per la scelta fatta. L’ex ministro della Salute non ha negato di aver avuto contatti anche Matteo Renzi per entrare a far parte di Italia Viva: “Alla fine dopo aver riflettuto a lungo, ho fatto la scelta a mio parere più giusta rispetto al percorso che ho fatto in questi anni“.

Soddisfazione del Pd

Sono molto contento dell’iscrizione al Pd di Beatrice Lorenzin, che proviene e rappresenta culture politiche moderate e riformiste. Benvenuta e grazie” ha detto Nicola Zingaretti commentando il passaggio dell’ex ministro da Forza Italia allo schieramento Dem. La neo arrivata è stata ben accolta dalla maggioranza dei democratici, anche Graziano Delrio è infatti positivo: “E’ una bella notizia l’adesione di Beatrice Lorenzin alla comunità dei democratici. Conferma che il Pd è la casa accogliente dei riformisti e di tutte le esperienze e le persone che hanno a cuore il servizio al Paese. La aspettiamo presto nel gruppo parlamentare“.