Bebe Vio, 'niente gara di sciabola': l'atleta pubblica un video su Twitter. Cosa

·1 minuto per la lettura

Bebe Vio lascia un messaggio su Twitter relativo alle Paralimpiadi di Tokyo 2020, annunciando che non parteciperà alle gare di scherma nella categoria sciabola. La campionessa italiana ha voluto registrare un videoselfie nel quale ha raccontato grosso modo quanto sta accadendo, stupendo gran parte dei suoi fan.

LEGGI ANCHE:-- Bebe Vio e le uniche gare a cui parteciperà: ecco le date e orari delle gare

bebe vio sciabola tokyo 2020
Bebe Vio annuncia che non parteciperà alle gare di sciabola ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020, ma ancora non rivela il motivo della sua rinuncia. Photo Credits: Kikapress

Tokyo 2020: Bebe Vio non farà le gare di sciabola

Andiamo con ordine. Con l’inizio delle gare delle Paralimpiadi di Tokyo 2020, Bebe Vio ha scritto sui social che, pur partecipando nella categoria fioretto, per questi giochi non le sarà possibile gareggiare nella sciabola.

Purtroppo niente gara di sciabola – ha twittato - Questa volta va così. Spero di potervi dare spiegazioni dopo le gare. Grazie a tutti quelli che hanno creduto in me ed in questa missione non impossibile ma solo rimandata”.

fonte: <a href="https://twitter.com/VioBebe/status/1430395277907726340" rel="nofollow noopener" target="_blank" data-ylk="slk:Twitter" class="link rapid-noclick-resp">Twitter</a>
fonte: Twitter

Il messaggio della schermitrice: “sarà dura non esserci”

Poi, nel video, ha precisato: “Sono felicissima perchè oggi cominciano le gare della scherma paralimpica e tutte quelle della sciabola. Abbiamo in campo un sacco di compagni di squadra che stanno cominciando a gareggiare. Iniziano le loro gare, le mie no. Io sto andando al villaggio per vederli ma purtroppo non farò le gare di sciabola. È stata un'esperienza bellissima, è stato bellissimo”.

Ancora misteriosi il motivo della sua mancata partecipazione: “Per una serie di motivi che spero di potervi dire più avanti, dopo le gare, non farò le gare di sciabola ma solo quelle di fioretto il 28 e 29 agosto. Sarà dura entrare al palasport, vedere la mia categoria che gareggia e non esserci. L'importante è essere lì, essere parte della squadra e fare il tifo”.

Insomma, tutti pronti a tifare per Bebe Vio nel fioretto a partire da sabato prossimo: per la sciabola ci saranno altre occasioni!

Photo Credits: Kikapress

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli