Becchetti (Tor Vergata): puntiamo su creatività e capacità incidere

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 15 lug. (askanews) - "La visione destinata a imporsi nel prossimo futuro è quella della generatività. Gli studi empirici ci dicono che la vita è soddisfacente e ricca di senso se abbiamo un fine e se siamo generativi, ovvero se sappiamo combinare creatività e capacità di incidere positivamente sulla nostra vita e su quella dei nostri simili". È questo il concetto di fondo attorno a cui è ruotato l'intervento di Leonardo Becchetti, docente di Economia politica all'Università romana di Tor Vergata, in occasione della lectio magistralis che ha tenuto durante il festival "Maestri Fuori Classe - AttraversaMenti" in corso a Vasto, in Abruzzo.

"È alla luce di questa visione che, malgrado i progressi incredibili di cui spesso fatichiamo a renderci conto, dobbiamo affrontare problemi sempre più globali come le pandemie, le diseguaglianze o l'emergenza climatica - ha proseguito l'economista - Le soluzioni sono in gran parte già pronte, ma richiedono la nostra attivazione. Sono soluzioni sempre a quattro mani che implicano l'interazione di meccanismi di mercato, cittadinanza attiva, imprese responsabili ed istituzioni smart che sanno mettere in moto le migliori energie di cittadini e imprese".

"I prossimi progressi a quattro mani sono l'aumento del nostro voto col portafoglio, la costruzione di regole del commercio fondate sulla sostenibilità sociale ed ambientale (importante oggi con il programma Ue 'fit for 55' quella sulle border taxes), sull'uso intelligente dello smart work che aumenta produttività e capacità di conciliare vita di lavoro e di relazioni e sull'impegno per la formazione continua. La felicità è possibile - ha concluso Becchetti - ma è faticosa e non può fare a meno del nostro sforzo e della nostra responsabilità".

Spazio, durante la giornata del festival, anche per i laboratori di "Intelligenza emotiva", tenuto da Francesco Marino, docente presso la facoltà di Economia dell'Università degli studi internazionali di Roma - Unint, e di "Scrittura emotiva", a cura dell'autrice televisiva Katiuscia Salerno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli