Beirut, manifestanti in piazza chiedono "caduta del regime"

Cgi

Milano, 3 nov. (askanews) - Sventolando bandiere libanesi e chiedendo la "caduta del regime", diverse migliaia di persone hanno invaso domenica le strade di Beirut e di altre grandi città, ore dopo una grande manifestazione di sostenitori del presidente Michel Aoun.

Il capo dello stato ha chiesto l'unità per sostenere il suo programma di riforme, mentre dal 17 ottobre il Libano è scosso da una rivolta senza precedenti che ha mobilitato centinaia di migliaia di manifestanti, che urlano il loro malcontento di fronte a una classe politica corrotta e incompetente e un'economia ai margini dell'abisso.

Nel frattempo si sono svolte manifestazioni anche nelle due principali città costiere meridionali, Tiro, per lo più sciita, e Saida, per lo più sunnita, secondo l'agenzia di stampa libanese.

(Segue)