Belen: ''Anche io una sola volta a festa Genovese, parlai con mio amico Cracco''

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Anche Belen ha partecipato a una delle feste di Alberto Genovese, fondatore di Facile.it (che però ha lasciato l'azienda nel 2014 e adesso non ricopre più alcun ruolo), fermato per le accuse di violenza sessuale, detenzione e cessione di stupefacente, sequestro di persona e lesioni. Lo rivela la stessa showgirl sulle sue storie di instragram: ''Prima ancora che qualcuno venga a sventolarmi in faccia 'tragiche foto ricordo della serata' di fantozziana memoria dirò subito che ho partecipato una sola volta, ai primi di settembre di quest’anno, ad una festa presso il famigerato attico milanese perché invitata non dal proprietario, con il quale non ho mai avuto alcun rapporto diretto, ma dal mio carissimo amico Dj Salvatore Angelucci il quale aveva il piacere (reciproco) di farmi assistere ad una sua esibizione di natura professionale''.

''La serata si è svolta in maniera normale e ordinaria -racconta Belen- e ho passato il tempo quasi interamente a dialogare con alcuni amici tra cui Carlo Cracco (che mi permetto di citare solo in quanto anche le sue foto sono apparse nel medesimo tritacarne mediatico) fino al momento in cui verso le 11.30 ho deciso di non essere più della compagnia e di allontanarmi dalla festa con tanto di foto paparazzate. Una sola volta e nulla più''.