Belen aveva la dismorfia: ‘In tv dopo i 25 anni sei vecchia, ho dovuto…’


Belen Rodriguez ha vissuto un periodo difficile una dozzina d’anni fa, quando ha superato i 25 anni. Nel mondo della tv, ha sottolineato, per alcune cose dopo quell’età sei considerata “vecchia”. Questo l’ha fatta soffrire e l’ha portata alla dismorfia. Si vedeva “brutta” anche se ovviamente non lo era. E’ ricorsa alla psicoanalisi.
Parlando a ‘Le Iene’ rivolgendosi a una ragazza con questo disturbo, ha affermato: “Anche io ci ho lavorato moltissimo, sono andata tanto in psicanalisi per aiutarmi, perché il mio mestiere ti fa stare sempre alla mercé degli altri, alla vista degli altri, che poi a me piace, altrimenti non avrei scelto questo lavoro. Però c’è stato un momento della mia vita, della mia carriera, in cui secondo me ho fatto il passaggio da bambina a donna e mi sentivo un po’ agée. Il mondo della pubblicità e della televisione chiede sempre più spesso ragazze fresche, giovani. Passi i 25 anni e sei vecchia. Quindi in quel momento lì non sai più da che parte puoi stare…”.
“Ogni volta che mi facevano un complimento, quando mi vedevano dal vivo per la strada e mi dicevano, ‘Mamma mia quanto sei bella!’, io dicevo: ‘Tanto me lo dicono solo perché sono Belen’”, ha aggiunto la 38enne.
“Non credevo più ai complimenti. Ho sofferto un sacco questo problema, ho iniziato a studiarmi, ho iniziato a fare psicoanalisi. Ho iniziato quando ho chiesto il divorzio la prima volta (nel 2015, ndr), che per me è stato un dolore incredibile, non riuscivo a superarlo. Poi ho smesso perché non avevo trovato lo psicoterapeuta giusto. Oggi ne ho un altro che adoro”, ha quindi concluso.