Belen e Stefano accusati di rapina nei confronti dei paparazzi

Belen Rodriguez Stefano DeMartinoaccusa

Belen Rodriguez e Stefano De Martino sono chiamati a rispondere in tribunale di rapina aggravata e lesioni per un fatto avvenuto a Ponza nel 2012, quando i due volti televisivi si scagliarono contro alcuni paparazzi che, stando alle prime indiscrezioni, avrebbero “rubato” dei loro scatti.

Belen e Stefano accusati

Inizialmente Belen Rodriguez e Stefano De Martino avrebbero dovuto essere accusati di esercizio arbitrario delle proprie ragioni, invece la procura ha stabilito di dover rivedere i capi d’imputazione riferiti al comportamento dei due volti televisivi per la presunta aggressione ai danni di alcuni paparazzi nel 2012. I due in tribunale dovranno rispondere di rapina aggravata e lesioni, un’accusa pertanto ben più grave per marito e moglie.

Un’udienza per il processo a loro carico si sarebbe svolta alla fine di gennaio e sarebbero emersi ulteriori dettagli che avrebbero spinto i giudici a modificare il capo d’imputazione. Guai grossi in vista per la coppia d’oro dello show business: i fatti risalgono al 2012 quando Belen, Stefano De Martino, la sorella di lei (Cecilia Rodriguez) con il fidanzato di allora (Perez Blanco) si trovavano su uno yacht nei pressi di Ponza. Uno scatto rubato da alcuni paparazzi avrebbe creato un parapiglia che, almeno finora, si sarebbe concluso con la lite tra i “famosi” e i fotografi. Per sapere come siano andate veramente le cose bisognerà aspettare che abbia luogo un’altra udienza che a questo punto farà parte di un procedimento tutto nuovo a carico di Belen e Stefano.