Belgio, esame dna: ex re Alberto II riconosce paternità contestata -2-

Fco

Roma, 28 gen. (askanews) - Il legale di Boel ha dichiarato che il riconoscimento da parte dell'ex re è stato un "sollievo". In una nota diffusa lunedì, gli avvocati dell'ex sovrano hanno dichiarato che aveva "appreso che i risultati del test del dna... [e] le conclusioni scientifiche indicano che è il padre biologico della signora Delphine Boel".

Gli avvocati hanno detto che l'85enne aveva deciso di sospendere la battaglia legale, che si trascinava dal 2013, riconoscendo così che "Delphine Boel diventerà la quarta figlia".