In Belgio finisce in manette il re delle truffe britannico

Eric Cabanis/Afp

AGI - Fine della corsa per Robert Hendy-Freegard, il famoso truffatore britannico di 51 anni in fuga da giovedì scorso e ricercato in Francia per essere scappato in auto durante un controllo nel suo presunto allevamento canino illegale nella regione della Creuse, investendo e ferendo i due gendarmi incaricati della perquisizione.

L'uomo è stato fermato in Belgio, dopo che il suo mezzo è stato localizzato grazie alle telecamere di sorveglianza. Secondo quanto annunciato dal portavoce della polizia belga, comparirà davanti a un giudice istruttore per l'esecuzione del mandato di arresto europeo emesso contro di lui.

Hendy-Freegard era già noto oltre Manica per una serie di truffe organizzate all'inizio degli anni 2000. Nel 2005 è stato condannato all'ergastolo dalla giustizia britannica per rapimento, inganno e rapina - grazie ai quali aveva accumulato oltre un milione di sterline - fingendosi una spia dei servizi segreti britannici.

È stato rilasciato nel 2009, dopo che la corte d'appello ha annullato la condanna per i rapimenti. All'inizio del 2022 gli è stato anche dedicato un documentario su Netflix.