Belgio: leonessa abbattuta in uno zoo, critiche a polizia

Fco

Bruxelles, 21 giu. (askanews) - Una giovane leonessa fuggita dalla sua gabbia è stata uccisa a colpi di arma da fuoco in uno zoo del Belgio, vicenda che ha scatenato la critiche di un ministro e di un'associazione per la difesa degli animali, che ha contestato i metodi della polizia.

Ben Weyts, ministro responsabile per il benessere degli animali nella regione fiamminga, ha definito questa morte "terribile e inspiegabile", secondo dichiarazioni citate dall'agenzia di stampa Belga. Si è lamentato che la decisione di abbattere l'animale sia stata presa "unicamente" dalla polizia, intervenuta per mettere in sicurezza il sito, e ha preteso un'inchiesta sulle ragioni di questa decisione.

I fatti sono avvenuti questa mattina nel bioparco di Planckendael nel comune fiammingo di Malines, tra Bruxelles e Anversa (nord). Nel corso di una conferenza stampa sul luogo dell'accaduto, la direzione si è assunta la responsabilità della decisione. Il colpo mortale è stato giustificato, a suo giudizio, dal fatto che l'animale si è avvicinato "a meno di 10 metri" da un vagone del treno turistico dello zoo dove diversi visitatori avevano trovato riparo.

(fonte AFP)