Belgio-Lussemburgo: riunione con imprese per rilancio Made in Italy -2-

Sim

Roma, 12 giu. (askanews) - "Rivolto alle imprese italiane gi operanti in Belgio e Lussemburgo, ma anche agli imprenditori interessati a valutare dall'Italia nuovi sbocchi nel cuore dell'Europa, il webinar ha messo in luce i punti di forza di un mercato allargato e di prossimit, con un profilo di rischio fra i pi bassi in assoluto e che offre reali opportunit di business nei settori trainanti dell'industria italiana, dove l'alta qualit dei nostri prodotti ampiamente apprezzata da un ampio bacino di consumatori ad alto reddito e di buyers industriali in forte espansione", si sottolinea nella nota.

"C' grande domanda di Italia in Belgio e in Lussemburgo, due Paesi con un'antica e consolidata presenza di un'importante collettivit italiana che si distinta anche sotto il profilo imprenditoriale. Dall'agroalimentare al settore horeca, dalla GDO all'ecommerce, dalle costruzioni ai settori dell'innovazione tecnologica, dallo spazio alla green-economy fino al comparto della logistica, l'inedita riunione con oltre 100 imprese ha individuato le opportunit di sviluppo all'interno di due mercati che dipendono fortemente dagli scambi con l'estero e la cui crescita si basa sulla capacit di alimentare l'afflusso dall'estero di tecnologie ed expertise qualificata. Le PMI italiane possono sin d'ora guardare al Belgio e al Lussemburgo come la sponda ideale per trovare nuovi clienti e partner affidabili e rilanciare il proprio fatturato export, con il sostegno in loco di tutti gli attori del Sistema Italia", conclude la nota.